Il Presidente di Panama incontra Papa Francesco

6 settembre Articoli

ieri il nuovo presidente di Panama ha incontrato in Vaticano Papa Francesco. Come sapete a Panama, oltre a parlare lingue molto facili da imparare per noi italiani, come lo spagnolo e l’inglese, professano la religione cattolica. Francamente andare a vivere in paesi con lingue incomprensibili e ancor di piu’ in paesi che hanno altri valori e altre religioni rende il trasferimento di vita  piu’ difficile e ostico. In particolare nei paesi a religione musulmana (vedi l’aumento di tensione fra le civilta’ che recentemente abbiamo avuto o la difficolta’ di integrazione dell’europeo in paesi come gli Emirati…che ad esempio non ti danno mai il passaporto e quindi rimani nelle loro mani e soggiaci ai loro cambi di umore.) la integrazione è particolarmente piu’ difficile che in paesi a religione cattolica.

Comunque, come vi avevamo anticipato, il presidente Varela non solo è molto cattolico, ma fa anche parte della potente ala dell’Opus Dei. Non voglio entrate in polemiche religiose, ma per me, avere un presidente di questa taratura e’ garanzia per i miei investimenti in quella zona del mondo . Il suo piano di riqualificazione di Colon, l’attenzione verso la popolazione meno ricca tramite il controllo dei prezzi di alcuni cibi primari, la volonta’ di andare incontro alla parte di popolo che ha piu’ difficolta’ economiche è di importanza cruciale per lo sviluppo sano di un paese che per un po’ di anni ha attirato solo una grande speculazione internazionale sotto la presidenza di martinelli.

Sono felice di essere presente in un paese come Panama durante il mandato presidenziale di quello che io considero un BUON PRESIDENTE, un uomo sicuramente migliore si un gioppino Renzi qualunque.

E sono felice di investire tempo e denaro in un’area del mondo in forte espansione  e strategicamente vincente per lo sviluppo del commercio in tutta l’america latina e centrale.

RICORDO IL VIAGGIO DI GRUPPO FREEDOM AND FUN CON  LE  DUE DATE

18 OTTOBRE -26 OTTOBRE

25 OTTOBRE – 2 NOVEMBRE

Lascia un Commento