MOODYS FA UN REGALO ALL’ITALIA …E DRAGHI LO IMPACCHETTA.!!! RINASCIMENTO

20 gennaio Articoli

Moody’s ha pubblicato una revisione della propria metodologia che prevede un innalzamento del tetto di rating per i paesi della zona euro e che permette all’agenzia di assegnare rating più alti alle operazioni di finanzia strutturata, quali covered bond e Abs, di paesi come l’Italia. La decisione consente  l’allargamento del bacino potenziale degli asset a disposizione della Bce per i suoi programmi di acquisto.

REGALONE RINASCIMENTALE!!!!

“I tetti di rating di tutti i paesi della sona euro sono stati alzati a sei notch sopra il relativo rating sovrano o – se il rating sovrano è A3 o superiore – a Aaa” si legge in una nota di Moody’s.

Per l’Italia il tetto di rating passa dunque da tre a sei notch sopra la valutazione sovrana (Baa2), ovvero da A2 a Aa2.

Due eccezioni sono previste per Grecia e, in parte, Cipro; per la prima il tetto di rating rimane invariato a Ba3, ovvero quattro notch sopra la valutazione sovrana. La decisione “riflette l’opinione di Moody’s secondo cui il rischio di un’uscita di un paese membro dall’attuale unione monetaria e di una ridenominazione della sua valuta, che è la prima determinante dei tetti di rating nell’area euro, è generalmente più bassa di quanto precedentemente valutato” spiega la nota.

Lascia un Commento