GreenAddress fa uscire GreenBits, il primo wallet Bitcoin nativo Android compatibile con hardware wallet e multisig!

5 febbraio Articoli

Il team di GreenAddress, la start-up che ha prodotto uno dei wallet Bitcoin più avanzati e sicuri del mondo, e in cui operano amici di Mercato Libero come il CEO Lawrence Nahum (intervistato per WMOBitcoin qui: https://www.youtube.com/watch?v=ezz7Cv-crzw) e anche Giacomo Zucco (partner WMO) ha annunciato la pubblicazione sugli store open source Fdroid e Android Play di GreenBits!

Cos’è GreenBits?

E’ un nuovo Wallet Bitcoin nativo Android, agile, veloce, intuitivo e completamente open source, che combina la protezione avanzata garantita dalla firma multipla con il supporto (opzionale) agli hardware wallet, per garantire il massimo della sicurezza e dell’usabilità.

Basato su BitcoinJ, la nuova app supporta tutti i principali hardware wallet, compresi Ledger Nano, HW.1, TREZOR, BWALLET, PROTON.

Elenco delle funzionalità:

  • Supporto completo per gli hardware wallet attualmente sul mercato (Nano, HW.1, TREZOR e relativi cloni)
  • Supporto iniziale per Proton, l’ultimo prototipo di wallet NFC Ledger
  • Supporto del payment protocol (BIP70) tramite link clickabili, QrCode o NFC
  • HD/BIP32: impianto gerarchico deterministico per non riutilizzare gli indirizzi Bitcoin
  • PIN di 4 o più cifre  per proteggere da attacchi garantendo comunque un’esperienza d’uso rapida e naturale
  • Sotto-account 2di2 e 2di3 per gestire i fondi in modo separato
  • Conferma istantanea con le controparti abilitate, ideale per prevenire double spend
  • Possibilità di scegliere l’unità Bitcoin (BTC, mBTC, uBTC _e_ Bits) e la valuta fiat di riferimento a partire da tutte le principali sorgenti di presso
  • Limiti di spesa in BTC o in equivalente valuta fiat
  • 4 diversi tipi di autenticazione a due fattori (SMS, Email, OTP e telefonata automatizzata)
  • Possibilità di importare paper wallets

L’app è disponibile sia per MainNet che per TestNet. Alcune funzionalità avanzate al momento richiedono l’accesso al wallet dall’applicazione desktop (per esempio la modifica dell’autenticazione a due fattori, la modifica dei limiti, l’inizializzazione degli hardware wallet).

Con l’arrivo di questa nuova app nativa, la preesistente app GreenAddress disponibile per dispositivi Android non verrà immediatamente ritirata: manterremo disponibili entrambe le versioni fino a che non verranno aggiunte a GreenBits tutte le funzionalità avanzate presente nella app GreenAddress originale.

Lascia un Commento