Bankitalia: “I bitcoin non sono moneta legale”

10 marzo Articoli

Da critico a più cauto, seppur sempre duro. Sembrerebbe questo il nuovo atteggiamento della Banca d’Italia, in merito al fenomeno dei Bitcoin, la criptovaluta nata nel 2009 da un anonimo conosciuto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, che nel corso degli anni è andata sviluppandosi sempre di più come mezzo di pagamento.
Se, infatti, in passato l’attenzione di Via Nazionale nei confronti dei bitcoin era rivolta soprattutto in una possibile ottica criminale, ora Bankitalia sembra aver adottato un raggio d’analisi più ampio, allineandosi al parere emesso dalla Autorità Bancaria Europea (European Banking Authority, Eba), che mette in guardia dai numerosi profili di rischio derivanti dall’utilizzo o dalla detenzione delle valute virtuali. READ MORE ….

Lascia un Commento